Italiano
  
Menu

Tour di Villa in Villa: Asolo, Roncade, Treviso, Via del Prosecco

Tour di Villa in Villa: Asolo,  Roncade, Treviso, Via del Prosecco
Parti con questo tour di tre giorni, per scoprire le meraviglie che la pedemontana in provincia di Treviso è in grado di offrire, Ville Venete, Borghi autentici e splendide cantine.

Tour di Villa in Villa

 

Primo giorno: Asolo e Fanzolo

 

Arrivo dei signori partecipanti ad Asolo, incontro con la guida e visita della città; il borgo medievale, perla architettonica del Veneto, gode di una posizione panoramica incantevole, tanto da essere battezzata de Giosuè Carducci come “la città dai cento orizzonti”. La rocca domina il centro storico che ospita il Castello, la Cattedrale, con la Pala di Lorenzo Lotto e il quattrocentesco Palazzo della Ragione. Di seguito visita a Villa Fietta Serena che sorge all’interno di un grande parco, acquisito nel corso dell’800, dove si conservano i resti del teatro romano. Il complesso, realizzato tra ‘500 e ‘800, presenta stucchi e statue di pregevole fattura ed è stato restaurato verso la metà del ‘700 da Giorgio Massari; di seguito visita a Villa Razzolin Loredan. Attorniata da un suggestivo parco, la villa presenta un corpo cubico con barchesse laterali e oratorio consacrato. All’interno stucchi, affreschi e dipinti di numerosi artisti tra cui Noè Bordignon e Ivan Uzonov. Sita a Casella d’Asolo, oggi ospita un ristorante ed è luogo di congressi ed eventi; in serata trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
 

 

Secondo giorno: Roncade e Treviso con degustazione degli ottimi vini di Roncade

 

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Roncade e visita al Castello; il singolare complesso pre-palladiano fu commissionato da Girolamo Giustiniana alla fine del ‘400. L’edificio presenta una cinta muraria e torri merlate, statue del Sansovino e giardini all’italiana. Diventata oggi centro vinicolo, la villa ha ospitato D’Annunzio e Filiberto duca d’Aosta.
Dopo la visita/degustazione, pranzo in ristorante a Treviso; nel pomeriggio visita guidata della città. Treviso è una città in cui gli appassionati dell’arte possono trovare ricchezza di storia e di opere artistiche. A Treviso si conciliano amabilmente arte del Trecento con eleganti ville venete. Treviso è una delle città più caratteristiche del Veneto con la sua intricata topografia medievale definita da viuzze porticate; nelle piazze si ergono monumenti, i palazzi presentano decorazioni pittoriche tardo-gotiche e rinascimentali. Di rilievo citiamo: il Duomo, dall’imponente facciata neoclassica, il Battistero dell’XI sec., con affreschi di impronta Bizantina; nella Piazza sorgono numerosi palazzi, fra questi la ‘Torre campanaria’ e il ‘Palazzo dei Trecento’.
Prima del rientro in hotel sosta in una delle caratteristiche Osterie di Treviso per degustare i “cicchetti”, bocconcini di vario tipo da accompagnare alle “Ombre de vin”. In serata cena e pernottamento in hotel.
 

 

Terzo giorno: La Pedemontana e la Via del Prosecco

 

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Cison Valmarino e visita a Castelbrando. Il Castello Brandolini d’Adda, ora Castelbrando, è sito a ridosso della zona pedemontana, su uno sperone del monte Col de Moi in posizione strategica e suggestiva. L’imponente costruzione si compone di vari corpi di fabbrica diversi per epoca e caratteristiche. Verso la fine del XII sec. venne eretta la fortezza militare, nel secolo successivo i feudatari Caminesi la resero abitabile facendo erigere un palazzotto e una torre centrale circondati da mura merlate e, nel 1436, la Repubblica di Venezia investì Brandolino III e il Gattamelata del feudo di Valmareno quale ricompensa per i servigi di guerra. Di seguito sosta a Follina per la visita alla Pieve. Eretta su una precedente edificazione benedettina nel XII sec. rivista in epoca cistercense, l’attuale basilica (1305 abate Gualtiero da Lodi - 1335 abate Nordio di Treviso) presenta la tipica costruzione a pianta latina con la facciata rivolta a ponente e l’abside rivolta a levante, proprio come prevedeva la simbologia cistercense. Al termine sosta a Refrontolo per la visita al Molinetto della Croda, definito “una perla incastonata nella roccia”, celebrato da letterati e poeti famosi e dipinto da illustri artisti. Pranzo in Agriturismo con successiva visita ad una cantina. Nel pomeriggio continuazione della visita con Villa Sandi. Monumentale villa ai piedi delle colline trevigiane, progettata da Andrea Pagnossin nel 1622, il complesso è di ispirazione palladiana. Ornata da un parco con fontane e statue, l’interno è impreziosito da stucchi, pavimentazioni in terrazzo veneziano e dipinti. In serata partenza per il rientro e fine dei servizi.



La quota comprende:

 

  • 2 pernottamenti in hotel*** sup / ****
  • Sistemazione in camere doppie per gli adulti e mutliple per gli studenti
  • Trattamento in mezza pensione in hotel
  • Pranzi in ristorante / agriturismo 
  • Servizio guida per intero periodo 
  • 2 degustazioni in cantina 
  • 1 degustazione in Osteria a Treviso 
  • Prenotazione ingressi 

 

La quota non comprende:

 

  • Pullman, ingressi, bevande ai pasti
  • Extra di carattere personale e quanto non espressamente indicato alla voce la quota
LoginAccount
Torna su
Cookie Image