Italiano
  
Menu

Delta del Po, dai respiro all'anima

Delta del Po, dai respiro all'anima
195,00Disponibile
Week end all'aria aperta, immersi nelle distese del Delta del Po, dove la vista si perde a 360°. dove Cielo, Mare e Terra si toccano e si fondono in mille suggestioni. Un week end a contatto con la gente del Delta del Po.

WEEKEND NEL DELTA DEL PO


In questi tre giorni vi accompagneremo alla scoperta di questo territorio, in continuo mutamento grazie al Fiume Po. Ad accompagnarvi saranno non solo le esperte guide del territorio ma anche i pescatori del luogo, veri custodi delle Lagune e dei rami del fiume che compongono il Delta.

2° e 4° week end di ogni mese da fine aprile a fine ottobre

Partenze confermate con minimo 4 persone

Venerdì:


Arrivo in serata nel Delta del Po e pernottamento in una delle strutture ricettive scelte con formula roulette tra quelle elencate in tabella (se prevedete di arrivare nel primo pomeriggio, vi consigliamo la visita di Adria, cittadina che fonda le sue radici nel periodo Paleo Veneto e che vanta una passato glorioso fatto di commerci tra la Grecia e i Paesi del Nord Europa). La Visita al Locale Museo Archeologico vi farà entrare ancora più in contatto con questo territorio unico e mutevole.

 

Sabato:


Al mattino trasferimento con i propri mezzi a Cà Vendramin, per la visita all’Idrovora dei primi anni del 1900, artefice della bonifica del basso Polesine, oggi, dopo un attento restauro, divenuto Museo Regionale della Bonifica; luogo ideale per cominciare a conoscere questo territorio che è il più giovane d’Italia.
Al termine della visita, ritiro delle biciclette e, seguendo l’argine del fiume, giro in bicicletta che permette una visuale da un punto più elevato, godendo in tal modo di una vista a 360°. Se la giornata è tersa, la vista spazierà dalle Alpi agli Appennini. Al termine del giro in bicicletta rientro al punto di partenza e riconsegna delle biciclette.
Trasferimento al ristorante per il pranzo con menù a base di pesce.
Nel Pomeriggio, saliremo assieme su una tipica imbarcazione a chiglia piatta, per addentrarci, accompagnati da un pescatore locale, nel Delta del Po, un dedalo di canali circondato da canneti dove solo un abitante del luogo è in grado di destreggiarsi. Qui potrete ammirare centinaia di uccelli acquatici e godere di paesaggi unici che solo la zona umida più grande d’Italia è in grado di offrire. Al rientro, un trasferimento collettivo vi condurrà alle vostre auto per il rientro in struttura.

 

Domenica: 


Trasferimento con i propri mezzi al giardino botanico di Porto Caleri, incontro con la guida e visita di questo particolare Giardino Botanico istituito il 16 giugno 1991, riserva naturale che si trova nel lembo estremo del litorale di Rosolina Mare e che interessa una superficie di circa 44 ettari. Al termine tempo a disposizione per una passeggiata sul lungomare o per il pranzo libero e fine dei servizi.

 

Quota individuale di partecipazione      € 195


Supplemento camera singola:        € 80

 

La quota comprende:

 

  • 2 pernottamenti in Agriturismo
  • Sistemazione in camere doppie
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Noleggio biciclette (verrà consegnata una mappa del percorso)
  • Escursione in motoscafo con pescatore locale della durata di 3 ore nel Delta dal Po 
  • 1 Pranzo di pesce
  • Visita guidata al Giardino Botanico di Porto Caleri
  • Assicurazione Medico Bagaglio Annullamento
  • Welcome gift

 

La quota non comprende:

 

  • Cene 
  • Ingresso a Cà Vendramin e al Giardino Botanico da pagarsi in loco
  • Bevande ai pasti da pagarsi in loco
  • Tasse di soggiorno da pagarsi direttamente in loco
  • Extra di carattere personale
  • Quanto non espressamente indicato alla voce la quota comprende.
     
Fulvia Tour in collaborazione con Impresa Verde Venezia - Coldiretti Campagna Amica, grazie al BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NEL SETTORE TURISMO DA REALIZZARSI NEI TERRITORI DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI VENEZIA E DELLA PROVINCIA DI ROVIGO IN CONVENZIONE CON L’ENTE CAMERALE – ANNO 2020 ha organizzato dei pacchetti al fine di promuovere e riportare l’attenzione verso luoghi dove in questo momento di pandemia è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio, fuori dalle mura domestiche sostenendo nel contempo il turismo in campagna con le sue innumerevoli possibilità. Si tratta di proposte di viaggi esperienziali, anche di breve durata che hanno l’obiettivo di promuovere la conoscenza del territorio della provincia di Venezia e Rovigo, sostenere il turismo rurale con le sue peculiarità storico culturali, dotare i Comuni e gli Enti Locali di percorsi capaci di raccontare le peculiarità del territorio, valorizzare e sostenere lo sviluppo delle attività agricole, agrituristiche e promuovere le produzioni enogastronomiche dei territori coinvolti.


 

LoginAccount
Torna su
Cookie Image