Italiano
  
Menu

Meraviglie d'Islanda 22-29/07/2019

Meraviglie d'Islanda 22-29/07/2019
Meraviglie d'Islanda 22-29/07/2019, Un viaggio essenziale per conoscere una terra dove la natura è sempre protagonista.

Meraviglie d’ Islanda 22 -29/07/19
  

Un viaggio essenziale per conoscere una terra dove la natura è sempre protagonista. L’itinerario tocca alcuni punti della dorsale medio-atlantica, la catena montuosa sottomarina che divide l’Islanda e crea i tipici fenomeni vulcanici e geotermali del territorio. Seguendo il percorso della Ring Road vivrete un viaggio emozionante tra fauna locale, parchi nazionali, altopiani desertici, campi lavici, sandur e vulcani dormienti o attivi.

 

1° giorno • Rovigo – Padova – Vicenza Verona  / Milano Malpensa /Reykjavik

Incontro dei signori partecipanti in luoghi e ad orari da comunicarsi, sistemazione sul pullman e partenza per l’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Icelandair da Milano per Reykjavik. Arrivo all’aeroporto internazionale di  Keflavik, incontro con il personale e trasferimento  in hotel (cat. 3 stelle zona Keflavik/Gardur). Check in e pernottamento.

2° giorno • Reykjanes UNESCO Global Geopark • Thingvellir,  Geysir, Gullfoss  (370 km circa) 

Prima colazione in hotel. Il tour in pullman inizia attraversando la Penisola di Reykjanes, zona geotermica di grande interesse considerata UNESCO Global Geoparco. Sosta al ‘Bridge between Continents’, il ponte sospeso tra due continenti da dove si vede distintamente la faglia che separa la placca euroasiatica da quella nordamericana.  Si continua verso il famoso “Golden Circle”, uno dei più conosciuti itinerari turistici dell'Islanda. Visita a Thingvellir, sede dell'antico Parlamento Islandese e punto d'incontro tra placche tettoniche, Thingvellir è uno dei parchi nazionali dell’Islanda e nel 2004 è stato inserito nell’elenco dei patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. La tappa successiva è la località di Geysir, dove un breve sentiero passa tra le bocche dei diversi geyser,  il più famoso è Strokkur il cui getto di acqua calda può raggiungere i 30 metri di altezza, con una frequenza regolare di circa ogni 10 minuti. Ultima tappa del Golden Circle è la cascata Gullfoss,  la ‘cascata d’oro’ generata dal fiume Hvita che, con un doppio salto, si incunea in una profonda e stretta gola continuando la sua corsa verso l’oceano. Proseguimento lungo la costa meridionale, con soste  alle cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno • Sudurland  • Katla Geopark  (min 150 max 250 km circa)

Prima colazione in hotel. Il viaggio prosegue lungo la costa Sud dell'Isola, area appartenente al Katla Geopark che include, tra gli altri, i vulcani Katla e Eyjafjallajökull.  Durante il percorso si incontrano  il  promontorio  di Dyrholaey, il villaggio di Vik, le distese di sabbia nera del Myrdalsandur, i campi di lava di Eldhraun. Si raggiunge la zona di Kirkjubaejarklaustur, avvicinandosi al Parco Nazionale del Vatnajökull. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  

4° giorno • Parco Nazionale Vatnajokull  • Laguna Glaciale di Jokulsarlon  (350 - 500  km circa)

Il Parco Nazionale del Vatnajökull,  istituito nel  2008 includendo anche i parchi più antichi  di Skaftafell  e di Jökulsárgljúfur, ha un’estensione di oltre 12.000 chilometri quadrati che lo rende il parco nazionale più esteso d’Europa. La figura dell'imponente ghiacciaio Vatnajokull ci accompagnerà per buona parte della giornata, le cui tappe principali sono il Parco di Skaftafell e la Laguna Glaciale di Jokulsarlon. Jokulsarlon è caratterizzata da numerosi piccoli iceberg che galleggiano sulla laguna fino a raggiungere il mare, spiaggiando sulla vicina spiaggia di sabbia nera: ogni iceberg ha forma e colori diversi, e il riflesso della luce sul ghiaccio crea colori e tonalità di incredibile bellezza.  Breve navigazione tra i ghiacci della laguna, a bordo di battello anfibio. Proseguimento verso l'area di Hornafjordur e verso i primi fiordi della costa est. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

5° giorno • Dettifoss  • Lago Myvatn   (400 km circa)

Dopo la prima colazione in hotel. Si continua il viaggio verso nord, percorrendo parte dell’interno desertico fino a Möðrudalur,  l’insediamento agricolo più alto del paese (469 mt sul livello del mare), citato anche in alcune Saghe: la chiesetta e la fattoria di montagna con il tetto in torba si ergono nel paesaggio solitario.  Si prosegue ancora verso nord e, dopo un breve tratto sterrato, si giunge a Dettifoss, la cascata più potente d’Europa:  il boato  e la forza con cui l’acqua si getta nella gola sono impressionanti.  Proseguimento verso la zona del Lago Myvatn, area importante dal punto di vista geotermico e vulcanico, caratterizzata da formazioni laviche, pseudo-crateri, con l’inconfondibile sagoma del vulcano Krafla sullo sfondo. Soste presso i punti di principale interesse quali il promontorio lavico di Höfði, la cui costa è punteggiata da spettacolari pilastri di lava, la ‘Fortezza Oscura’ di Dimmuborgir e le solfatare di Namaskard, chiamata la ‘Cucina del Diavolo’. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno • Akureyri  • Nordurland • avvistamento balene  (min 200 max 450 km circa)

Prima colazione in hotel.  Sosta alla cascata di Godafoss, la ‘cascata degli dei’, prima di raggiungere Akureyri e visita panoramica della cittadina. La giornata include l’escursione in battello per avvistamento delle balene (durata attività circa 3 ore prevista ad Akureyri o a Dalvik).  Proseguimento del viaggio verso nord ovest.  Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno • Nordurland/Reykjavik  (min 200 max 400 km circa)

Dopo la prima colazione partenza per il rientro nella capitale.  Arrivo a Reykjavik previsto nel pomeriggio, breve giro panoramico in pullman e sistemazione in hotel (cat. 4 stelle). Tempo a disposizione per attività individuali. Cena libera.  Pernottamento.

8° giorno • Reykjavik/Italia/ Milano Malpensa – Verona – Vicenza – Padova - Rovigo

Prima colazione. Trasferimento in autopullman all'aeroporto internazionale di Keflavik. Partenza con volo di linea Icelandair per Milano. Giunti a destinazione, incontro con nostro personale e partenza con pullman riservato per i luoghi d’origine e fine dei servizi.

 

Quota individuale di partecipazione:    € 3120,00 

Supplemento camera singola:        € 700,00

Le quote comprendono:

•    Trasferimento all’aeroporto di Milano a/r
•    Voli di linea Icelandair diretti da Milano in classe economica 
•    Tasse aeroportuali;
•    Trasferimenti di gruppo  con assistenza in lingua italiana a Reykjavik, 
•    Sistemazione in hotel  3 zona Keflavik/Gardur  per il primo pernottamento e in hotel 4 stelle
•    centro Reykjavik  per ultimo pernottamento; in countryhotel, farmhouse, guesthouse in camere con servizi privati durante il tour  con trattamento di pernottamento e prima colazione;
•    5 cene durante il tour in pullman,  generalmente previste negli hotel dove si pernotta; 
•    Navigazione con mezzo anfibio alla Laguna Glaciale di Jokulsarlon (durata totale attività 30 minuti circa)
•    Escursione in barca per l’avvistamento delle balene (durata attività 3 ore circa);
•    Tour in autopullman, visite e attività con accompagnatore e/o guida parlante italiano come indicato in programma.
•    Assicurazione medico bagaglio

Le quote non comprendono:

•    Escursioni, visite  e attività facoltative,
•    I pasti non menzionati, bevande, vino, facchinaggio, mance ed extra in genere; 
•    Tutto quanto non espressamente indicato in programma e ne “le quote comprendono”;
•    Assicurazione contro annullamento  


 

LoginAccount
Torna su
Cookie Image