Italiano
  
Menu

Torino e le Residenze Sabaude

Torino e le Residenze Sabaude
490,00Disponibile
Unisciti a questo tour di gruppo, alla scoperta delle Residenze Sabaude di Torino dal 8 all 11 giugno 2023

Torino e le Residenze Sabaude
8 – 11/6/2023


Porto Viro – Adria – Rovigo- Badia Polesine – Legnago – Verona Sud
Navette con supplemento da
Mestre – Padova – Vicenza e Bologna - Ferrara

           
08/06/2023 Venaria Reale

Incontro dei partecipanti nei luoghi indicati in tabelle e ad orari da comunicarsi, sistemazione sul pullman e partenza per il Piemonte. Pranzo libero lungo il percorso.
Giunti a Venaria Reale, incontro con la guida e visita alla Reggia e ai suoi splendidi giardini.
La Venaria Reale, grandioso complesso alle porte di Torino con 80.000 metri quadri di edificio monumentale della Reggia e 60 ettari di Giardini, beni adiacenti al seicentesco Centro Storico di Venaria ed ai 3.000 ettari recintati del Parco della Mandria, è un capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 e aperto al pubblico nel 2007 dopo essere stato il cantiere di restauro più rilevante d’Europa per i beni culturali. Al termine della visita trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

09/06/2023 Sacra di San Michele – Torino con Palazzo Reale e l’Armeria Reale

Prima colazione in hotel e partenza per la Val di Susa, e visita alla Sacra di San Michele.
La Sacra di San Michele evoca bellezza, fascino e mistero. Quel mistero che la avvolge fin dalla sua costruzione, avvenuta tra il 983 e il 987 d.C. Un’imponente abbazia che, sfidando i principi della fisica, domina la cima del Monte Pirchiriano, all’imbocco della Valle di Susa.
Un luogo meraviglioso e denso di spiritualità, custodito in origine dai monaci benedettini e che dal 1837 è affidato ai padri Rosminiani. La storia, il valore spirituale e il paesaggio che la circonda hanno ispirato lo scrittore Umberto Eco per il best-seller “Il nome della Rosa” e rendono la Sacra una meta di richiamo per visitatori da tutta Europa.
Al termine rientro a Torino e Light Lunch con la Merenda Sinoira, 
Nel pomeriggio continuazione della visita guidata con Palazzo Reale,I libri di viaggio del secolo scorso sono pieni di racconti intorno alla magnificenza della reale dimora. Essi ne celebrano le vaste sale, gl’intagliati e dorati soffitti, i quadri, gli arazzi, le lampade di cristallo di monte, gli arredi ed arnesi, cesellati, intarsiati, impiallacciati, ricchi d’oro, di pietre preziose, di madreperla e d’avorio, ed i pavimenti commessi ed intarsiati di varie specie di legni. La visita continua con la Cappella della Sacra Sindone e con l’Armeria Reale.
L’idea di istituire un museo dedicato alle armi risale alla fine del 1832 quando Carlo Alberto, dopo avere fondato la “Regia Pinacoteca”, inizia a fare raccogliere nella Galleria Beaumont, ormai svuotata dalle grandi tele che ornavano le pareti, le armi di proprietà dei Savoia.
In serata trasferimento in hotel cena e pernottamento.

10/06/2023 Palazzina di Caccia di Stupinigi e Villa della Regina a Superga

Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita guidata alla Palazzina di Caccia di Stupinigi
La costruzione fu iniziata nel 1729 su progetto di Filippo Juvarra, continuato da Benedetto Alfieri, Giovanni Tommaso Prunotto e Ludovico Bo. La prima battuta di caccia nei boschi intorno a Stupinigi si svolse nel 1731 e, ancora nel corso del Settecento, il complesso venne ampliato con l'aggiunta delle scuderie e delle rimesse agricole. Anche Napoleone vi soggiornò, nel maggio 1805, prima di recarsi a Milano per essere incoronato imperatore.
Pranzo in Cascina
Pomeriggio visita guidata a Villa della Regina, il complesso di vigna e giardini fu costruito sulla collina torinese sul modello delle ville romane dal principe cardinale Maurizio di Savoia, figlio del duca Carlo Emanuele I ad inizio Seicento (documentazione al 1615, 1618-1619). Nel 1657 la moglie Lodovica ne amplia fabbricati e giardini, aggiornando decorazioni e arredi. Nel 1692 la Vigna passa ad Anna d’Orleans, moglie di Vittorio Amedeo II, che dispone, in quella che ormai sarà chiamata Villa della Regina, importanti interventi.
In serata rientro in hotel cena e pernottamento.

11/06/2023 Castello Reale di Racconigi

Dopo la prima colazione in hotel, sistemazione dei bagagli sul pullman e trasferimento a Racconigi per la visita guidata al Castello Reale, Fondato intorno all’XI secolo come casaforte nella Marca di Torino, il castello di Racconigi passò successivamente ai marchesi di Saluzzo e poi ai Savoia. L’originaria struttura fortificata con torri angolari fu trasformata nel corso del XVII secolo: nel 1670, in concomitanza con l’elevazione del castello a residenza dei Savoia-Carignano, André Le Nôtre progettò il giardino; nel 1676 Guarino Guarini intraprese una globale ristrutturazione dell’edificio, mai portata a termine. Al termine pranzo in ristorante e nel pomeriggio partenza per il rientro con arrivo in serata.

Quota individuale di partecipazione:        € 490

Supplemento camera singola:            € 90

Pacchetto ingressi obbligatorio            € 45

La quota comprende:

Viaggio in pullman
3 pernottamenti in hotel **** tipo Novotel
Sistemazione in camere doppie
Trattamento in pensione completa dalla cena del primo al pranzo dell’ultimo giorno (con light lunch il 2° giorno con Colazione Sinora tipica Piemontese.)
Bevande incluse ¼ vino e ½ acqua
Servizio guida per intero periodo
Ingressi previsti nel tour
Audio riceventi
Assicurazione medico bagaglio
Accompagnatore agenzia


La quota non comprende:

Pranzo del primo giorno
Ingressi non menzionati in programma
Aassicurazione contro annullamento
Extra di carattere personale
Quanto non espressamente indicato alla voce la quota comprende,
 

LoginAccount
Torna su
Cookie Image